San Pietro: la frana peggiora

Desta preoccupazione la frana in località San Pietro. Allarmante lo scenario a cui è possibile assistere lungo la strada che conduce alla cappella campestre.

Frana a San Pietro

La frana lungo la strada che conduce alla cappella campestre.

Lo smottamento, già segnalato nel corso delle abbondanti precipitazioni del 2009, non impediva fino a poco tempo fa il regolare passaggio degli autoveicoli, ma dopo le piogge e le nevicate dei giorni scorsi, la situazione è precipitata costringendo i tecnici comunali a piazzare transenne per circoscrivere l’area franata, limitando così il traffico ai soli veicoli “leggeri”.

La situazione pare in continuo peggioramento. Il sindaco Mauro Noè ha già segnalato il problema agli uffici regionali per ottenere al più presto un sopralluogo da parte dei tecnici. L’Amministrazione comunale, inoltre, è preoccupata per i muri di sostegno delle case situate nel concentrico, in via don Perrone e lungo la provinciale 592. «I sostegni necessitano di interventi urgenti di consolidamento. Il progetto è in attesa di finanziamento dal Ministero dell’ambiente, dove l’iter sembrava di imminente conclusione », chiarisce Noè.

Oltre a questi due interventi, restano da finire anche quelli già appaltati sulle strade Massapè e Piandini, mentre devono ancora essere stanziati fondi per quelli sulle strade di Santa Libera, Marchesini e San Pietro.

f.g.

Banner Gazzetta d'Alba