Bra accoglie i due nuovi parroci

Sabato 24 settembre la Chiesa braidese si appresta ad accogliere i due nuovi parroci – don Giorgio Garrone e  don Gilberto Garrone – nominati qualche mese fa dall’arcivescovo mons. Cesare Nosiglia, che insieme a don Gigi Coello guideranno l’Unità pastorale 50. La solenne celebrazione eucaristica nella quale i due parroci faranno il loro ingresso a Bra sarà alle 21 al santuario.

Don Giorgio Garrone Don Gilberto Garrone

Don Giorgio Garrone e don Gilberto Garrone.

I due neoparroci della città hanno già avuto il loro momento d’incontro con i fedeli braidesi durante il giorno della festa della Madonna dei fiori, durante la quale hanno partecipato sia alla concelebrazione del mattino presieduta dal card. Severino Poletto sia alla processione al pomeriggio.

Chiesa braideseI due sacerdoti saranno accompagnati dai loro Sindaci e da un gran numero di fedeli, mentre ci sarà ad accoglierli il sindaco di Bra Bruna Sibille, insieme a gran parte della Giunta comunale e del Consiglio. Come anticipato nelle scorse settimane arriverà a Bra don Giorgio Garrone, torinese di nascita, classe 1966, e ordinato sacerdote nel 1994, proviene dalla parrocchia Santa Maria della Stella in Druento e guiderà le parrocchie di Sant’Andrea e Bandito. L’altro nuovo parroco è don Gilberto Garrone, fratello di don Giorgio, proveniente dalla parrocchia di San Giorgio Martire in Chieri. Nato nel 1961, don Gilberto è stato ordinato sacerdote nel 1990, guiderà la comunità parrocchiale di San Giovanni Battista.

Lascia la città don Claudio Masoero per un nuovo incarico a Grugliasco e ad agosto era stato salutato in Comune dall’Amministrazione comunale. Ha detto il sindaco Bruna Sibille di don Claudio: «La presenza di don Claudio ha sicuramente lasciato il segno, credendo nell’idea che una comunità vada presa nella sua globalità e avendo chiaro che ognuno ha degli elementi positivi da offrire. Con don Gigi ha portato nella nostra città una ventata di novità, soprattutto negli oratori. A nome di tutta la comunità dico grazie, per un priore che si è dimostrato un grandissimo coordinatore e che ha lavorato molto nell’interesse dell’intera comunità braidese».

Dopo la celebrazione al santuario della Madonna dei fiori di sabato 24 settembre, i due parroci faranno ingresso nelle rispettive parrocchie il giorno seguente, domenica 25 settembre: alle 10 don Gilberto Garrone farà l’ingresso nella parrocchia di San Giovanni Battista; don Giorgio Garrone farà l’ingresso alle 11 nella parrocchia di Sant’Andrea e alle 16.30 in quella di Bandito. Ci sarà un triduo in preparazione all’ingresso dei nuovi parroci: mercoledì 21, ore 21, in Sant’Andrea; giovedì 22, ore 21, in San Giovanni Battista; venerdì 23, ore 21, nella parrocchiale di Bandito.

I primi appuntamenti pubblici dei nuovi parroci saranno: martedì 27 settembre, ore 21, nel salone-teatro di San Giovanni Battista un incontro con i Consigli pastorali, i catechisti e gli operatori della liturgia e della carità di tutte le parrocchie braidesi; giovedì 6 ottobre, alle 21, nella chiesa parrocchiale di Sant’Antonino ci sarà la presentazione della Fraternità monastica della Santissima Trinità che viene formata in Bra dai parroci. Il nuovo moderatore dell’Unità pastorale 50 sarà don Gigi Coello, parroco di Sant’Antonino.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba