Inaugurata la prima palestra di acrobatica aerea della Granda

Volteggiare in aria, lanciandosi da un trapezio all’altro. O creare artistiche figure, abbracciati a un telo che pende dal soffitto. Le discipline tipiche del circo adesso si possono imparare anche nella palestra della scuola primaria Edoardo Mosca di via Monte Grappa, in cui sabato scorso è stata inaugurata la prima “palestra di acrobatica aerea” della provincia di Cuneo.

L’assessore braidese allo sport, Massimo Borrelli, commenta: «Abbiamo aderito volentieri alla richiesta che l’associazione Fuma che ’nduma (nata a Savigliano nel 1997) ci ha fatto per allestire questo impianto, utile per far avvicinare grandi e piccini alla scuola di circo, imparando volteggi e figure artistiche, aiutati da un telo che pende dal soffitto. La palestra ha tutti i requisiti necessari e anche la Uisp, che ne cura la gestione, si è dimostrata subito molto disponibile e felice di aderire all’iniziativa».

Maria Grazia Ielapi, maestra dell’arte del volteggio e membro dell’associazione Fuma che ’nduma, spiega: «Come associazione siamo veramente grati all’Amministrazione braidese per aver contribuito ad allestire questo splendido impianto. Disponiamo di due trapezi e di alcuni teli, con i quali io posso far allenare sia i bambini delle elementari e delle medie sia gli adulti che frequentano la nostra scuola nei corsi serali. Vorrei ricordare a tutti che l’arte del circo è una disciplina sana, rigorosa, non competitiva e ricca di attività in cui tutti possono dimostrare, in diversi modi, il proprio talento».

L’associazione si occupa di organizzare e gestire l’apertura di scuole di circo per l’infanzia in tutta la Granda, di realizzare progetti ludico- didattici all’interno di scuole materne, elementari, medie e superiori e anche di organizzare e gestire corsi di danza e di espressione corporea in maschera e in costume, senza dimenticare i disabili, ai quali offre percorsi creativi.

Ancora la Ielapi: «Nella città della Zizzola, ormai da otto anni, c’è un nutrito gruppo di ragazzi delle elementari e medie che ogni martedì pomeriggio si allena nei corsi di equilibrismo, clowneria e giocoleria, mentre alla sera ci sono alcuni adulti che si stanno perfezionando in queste stesse discipline oltre che nella danza artistica».

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba