Da Cherasco arte solidale per i terremotati

Presentazione di un libro e concerto di musica swing

Anche l’arte può aiutare nel richiamare l’attenzione sul dramma che stanno vivendo tuttora gli emiliani colpiti dal terremoto del maggio scorso, mentre la tensione mediatica si è attenuata. Venerdì 14 settembre Cherasco intende dedicare loro la presentazione di un libro e un concerto, a partire dalle 18. Tra i promotori dell’evento Roberto Andreoli, pittore e musicista originario della località modenese di Mirandola, tra i centri colpiti dal sisma.

 

Nel cortile di palazzo Gotti di Salerano il primo momento, di taglio letterario: la presentazione a cura dell’associazione culturale People del libro Lasciare Lubecca scritto da Ugo Minini, sulla scia de I Buddenbrook di Thomas Mann, ma dove l’autore racconta un futuro diverso per i protagonisti.

L’orchestra stabile città di Cherasco

Dopo l’apericena offerto dagli organizzatori concerto in largo Möckmühl (ore 21) dell’orchestra stabile Città di Cherasco, con un repertorio di brani swing arrangiati dallo stesso Andreoli che è anche direttore dell’ensemble. Altre esibizioni a scopo beneficio sono in programma a La Morra (22 settembre) e Bene Vagienna in data da definire. Il ricavato delle offerte sarà consegnato al Comune di Mirandola per finanziare il recupero della scuola dell’infanzia Don Riccardo Adani, gravemente danneggiata.

c.l.

Banner Gazzetta d'Alba