Dai giardini dell’ospedale parte il restyling del centro

Il giardino di fronte alla stazione

LAVORI PUBBLICI La Giunta braidese, nella sua ultima seduta, ha finalmente approvato il progetto esecutivo di questo importante intervento, che l’assessore ai lavori pubblici Luciano Messa ha definito come “l’antipasto” del più ampio lavoro che andrà a riqualificare sia quel tratto di via Vittorio Emanuele sia via Umberto. Aggiunge l’assessore alla viabilità Giuseppe Bonetto: «Grazie a un contributo della fondazione Crb (50.000 euro) che sarà parzialmente integrato con alcuni denari del Comune (7.000 euro), possiamo a breve avviare un lavoro di riqualificazione di questo spazio, che viene molto sfruttato sia dai residenti sia dai parenti dei degenti dell’ospedale. È nostra intenzione sostituire tutte le panchine, rifare i cordoli delle aiuole, ripulire il fondo, potare gli alberi presenti ed eliminare le barriere architettoniche». E poi conclude: «Ho anche dato disposizione ai tecnici comunali affinché studino un progetto per togliere la punta finale dei giardini, nella zona in cui erano localizzate le cabine Telecom, in modo tale da creare uno slargo per il transito delle auto che permetta di fare le manovre in modo più agile. Inoltre sarà necessario intervenire sul marciapiede che corre lungo il giardino, di fronte agli esercizi commerciali, che necessita di una completa risistemazione».

Il giardino di fronte alla stazione

Aggiunge Luciano Messa: «Non appena sarà stata selezionata la ditta alla quale assegnare i lavori, potremo iniziare l’opera, che potrebbe essere avviata ai primi di novembre. Questo intervento, progettato dall’architetto torinese Corrado Rinaudo (lo stesso della riqualificazione di via Piumati, ndr), inizierà a cambiare il volto a questa zona della città, che poi continuerà a essere trasformata e abbellita dal prossimo rifacimento di via Vittorio e, successivamente, anche di via Umberto, non appena sarà ultimato il cantiere del teleriscaldamento che interesserà anche questa zona».

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba