Migrazioni: pellegrinaggio di fede e speranza

Nel Messaggio per la 99ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, che sarà celebrata domenica 13 gennaio 2013, Benedetto XVI ricorda che la fede e la speranza sono spesso il bagaglio di chi lascia la propria terra, invitando i credenti a mostrare loro il volto accogliente di Gesù. Il Papa ricorda che ogni persona ha il diritto di emigrare, «un diritto iscritto tra quelli fondamentali per ogni essere umano»; ma oltre e prima di questo, il Pontefice riafferma «il diritto a non emigrare», perché «quello di vivere nella propria patria è un diritto primario». In particolare il messaggio ricorda che la Chiesa e le varie realtà che a essa si ispirano «sono chiamate, nei confronti di migranti e rifugiati, a evitare il rischio del mero assistenzialismo, per favorire l’autentica integrazione, in una società dove tutti siano membri attivi e responsabili ciascuno del bene dell’altro, generosi nell’assicurare apporti originali, con pieno diritto di cittadinanza e partecipazione ai medesimi diritti e doveri».

g.c.

Banner Gazzetta d'Alba