Terza stella Michelin per Enrico Crippa e il Piazza Duomo

È stata presentata oggi, mercoledì 14 novmebre la rinomata Guida Michelin 2013 che, tra le novità, assegna la terza stella, massimo riconoscimento per un ristorante recensito dalla guida, allo chef quarantunenne  Enrico Crippa del Piazza Duomo di Alba. La notizia era nell’aria ma l’ufficialità si è avuta solo con la pubblicazione del volume. È la prima volta che un locale albese ottiene il massimo del giudizio e, nella nuova edizione, il Piazza Duomo è l’unico in Piemonte a vantare le tre stelle.

«Sono veramente felice del risultato raggiunto grazie a un insieme di persone e con la famiglia Ceretto, che ci hanno creduto sin dall’inizio», commenta lo chef.

«Potremmo dire che da stasera sul cielo del Piemonte brilla una stella in più», così l’assessore al Turismo della Regione, Alberto Cirio, commenta l’assegnazione, questa stamattina a Milano, della terza stella sulla prestigiosa Guida Michelin ad Enrico Crippa, chef del ristorante Piazza Duomo di Alba, unico ristorante piemontese ad aver fatto tris e ad essere entrato nel gotha dei sette ristoranti italiani premiati con “tre stelle”. «Era nell’aria da giorni e naturalmente attendevamo tutti la conferma ufficiale. Non posso che complimentarmi con questo straordinario interprete dell’enogastronomia piemontese, che ho conosciuto fin dal giorno dell’inaugurazione di Piazza Duomo e del quale ho seguito la scalata, dalla prima alla seconda fino a questa importantissima terza stella. Enrico è un artista in cucina, orgoglio per Alba, per il Piemonte e per l’Italia. I miei complimenti vanno naturalmente a tutti i 32 chef e ristoranti stellati piemontesi, che anche per il 2013 hanno portato la nostra regione al top della classifica Michelin, conquistandone il 2° posto e confermandosi tra i migliori testimonial dell’eccellenza del nostro territorio».

Banner Gazzetta d'Alba