Palazzo Tovegni alla Lattes

MURAZZANO Il primo piano di palazzo Tovegni andrà in comodato d’uso gratuito alla fondazione “Bottari Lattes” di Monforte per ospitare attività culturali, mostre d’arte, incontri e dibattiti. Il sindaco di Murazzano Gianni Galli, dopo aver valutato che i locali dello storico edificio di via C. Adami si prestano bene allo svolgersi di attività artistiche e letterarie, ha avviato contatti con la fondazione di Monforte, che negli anni scorsi ha raccolto l’eredità del premio “Grinzane Cavour”, per dare vita a una forma di collaborazione. Successivamente la Giunta di Murazzano ha autorizzato il Sindaco a sottoscrivere un protocollo d’intesa preliminare con la fondazione, al quale farà seguito la stipula del comodato definitivi. Ospitare, grazie alla collaborazione con la “Lattes”, numerosi e innovativi progetti culturali offrirà certamente a Murazzano un’occasione di rilancio e valorizzazione.

La stipula della convenzione si preannuncia una bella conquista per il territorio. Sono molti i progetti che la fondazione “Bottari Lattes” ha in serbo per Murazzano. «Le sale del piano nobile di palazzo Tovegni sono ideali come spazio espositivo, in particolare vi progettiamo l’allestimento di mostre di fotografia », fa sapere Adolfo Ivaldi, vicepresidente della fondazione.

Ma non saranno solo gli interni dell’edificio storico, già sede di esposizioni e iniziative culturali, a essere coinvolti nel programma che la fondazione sta delineando. «Abbiamo progetti anche per gli esterni: ci piacerebbe organizzarvi dei concerti di musica jazz», aggiunge Ivaldi. Queste iniziative si collocano in un progetto più ampio che prevede la realizzazione di appuntamenti itineranti, con il coinvolgimento “a tappe” di più paesi, primi fra tutti Monforte (sede della “Lattes” e della maggior parte delle sue iniziative) e Murazzano.

Non si tratta di “trasferire” eventi altrove, bensì di aggiungerne altri al già ricco calendario della fondazione. In pochi anni di attività, seppur in un periodo non roseo per le associazioni culturali, la “Lattes” ha saputo portare sul territorio numerose iniziative, che hanno coinvolto tutte le arti: dalla rassegna periodica di concerti di musica classica (“Cambi di stagione” a Monforte) alle mostre di pittura e fotografia, dai convegni agli spettacoli teatrali, fino al premio letterario Bottari Lattes Grinzane.

Spiega il vicepresidente Ivaldi: «Il nostro è un progetto globale, che intende toccare più paesi, da Monforte a Murazzano a San Benedetto, per promuovere la cultura su tutto il territorio. In quest’ottica siamo contenti per la sensibilità dimostrata da alcuni sindaci e amministrazioni, come nel caso di Murazzano, in favore di collaborazioni che permetteranno di far rivivere, attraverso l’organizzazione di iniziative culturali, edifici e palazzi storici, con ricadute positive per tutto il territorio».

Debora Schellino,
Elisa Pira

Banner Gazzetta d'Alba