Cheraschese al quarto posto Ora, avanti con i play-off!

Valenzana – Cheraschese 0-2

Eadesso viene il bello. Dopo aver chiuso al quarto posto un’ottima stagione in eccellenza, toccando uno dei punti più alti della propria storia, la Cheraschese prova a piazzare il colpaccio: la promozione in serie D attraverso i play-off. La squadra di Dessena ha tutte le carte in regola per stupire: un gioco collaudato, la terza miglior difesa del torneo (34 gol subìti) e soprattutto un bomber di categoria come Melle. Si inizia domenica 5 maggio contro la Pro Dronero: un derby speciale e fuori casa che promette spettacolo, dopo quelli della stagione regolare che si sono conclusi con una vittoria a testa lontano dai campi amici (0-1 all’andata a Cherasco e 2-3 al ritorno). Si gioca in una partita secca; la vincente affronterà l’Acqui, seconda in classifica grazie alla miglior differenza reti complessiva. I nerostellati hanno blindato i play-off giovedì 25 aprile con la vittoria nello scontro diretto sulla Valenzana: il 2-0 alessandrino porta le firme della coppia Sardo-Melle e ha lanciato la Cheraschese verso la conferma del proprio potenziale. Per questo l’ultima partita di campionato diventava inutile e ingombrante per una squadra che aveva dato tutto e meritava di riposare prima delle nuove battaglie. Domenica 28 i nerostellati hanno perso 3-2 al “Roella” contro il Pinerolo, schierando tantissimi giovani e subendo anche alcune decisioni arbitrali dubbie. Le seconde linee della Cheraschese passavano in vantaggio con Malvicino dopo 28 minuti e chiudevano il primo tempo senza patire problemi. Nella ripresa, però, gli ospiti cambiavano marcia anche per la necessità di vincere e così salvarsi senza passare dai play-out. L’attaccante Martin prima pareggiava al 54’ su rigore e poi raddoppiava dieci minuti dopo. I padroni di casa erano bravi a rimettersi subito in carreggiata con la rete del difensore Porcelli al 66’, ma sul finale dovevano inchinarsi alla tripletta di Martin che non sbagliava al 77’ il secondo rigore concesso dall’arbitro Cusanno di Chivasso. Con i 56 punti conquistati in 34 giornate, la Cheraschese ha già scritto una pagina di storia. Il capitolo, però, è aperto.

Gianluca Oddenino

Banner Gazzetta d'Alba