Cota, Pedrale e Ronzani saranno i delegati piemontesi all’elezione del Presidente della Repubblica

Apertura al pubblico del Palazzo e dei Giardini del Quirinale in occasione della Giornata dell'unità nazionale del 17 marzo.

Roberto Cota, Luca Pedrale per la maggioranza e Wilmer Ronzani (per l’opposizione) sono stati delegati a rappresentare il Piemonte per l’elezione del Presidente della Repubblica, dal 18 aprile, a integrazione del Parlamento in seduta comune.

Inoltre la seduta del Consiglio Regionale del 9 aprile si è aperta con l’annuncio, da parte del presidente dell’Esecutivo regionale, Cota, di aver presentato le dimissioni da parlamentare per consentire la sua elezione.

Prima del voto segreto Alberto Goffi (Udc) e Andrea Buquicchio (Idv) avevano proposto la candidatura di Ernesto Olivero ma discusso la possibilità di delegare personalità che non siedono nell’Aula consigliare è stata respinta dal presidente Cattaneo in virtù dell’interpretazione degli uffici fondata sul dato letterale dell’art. 28 della Costituzione  e sulla prassi.

Apertura al pubblico del Palazzo e dei Giardini del Quirinale in occasione della Giornata dell’unità nazionale del 17 marzo.

Banner Gazzetta d'Alba