La pioggia concede una tregua e si va tutti alla Sgambassà

CANALE Sono stati oltre duecento gli iscritti a Na sgambassà, marcia non competitiva che si snoda tra i sentieri di Canale, organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con Canale Ecologia, Cavallino ruspante e Gsr Ferrero. Nonostante il brutto tempo dei giorni passati, la pioggia ha concesso, mercoledì 1° maggio, una tregua per lo svolgimento della gara; i partecipanti hanno potuto percorrere il suggestivo percorso leggermente modificato rispetto alle previsioni per consentire un tracciato completamente asfaltato.

Tutti i partecipanti hanno ricevuto un ricco pacco gara con una bottiglia di vino. Alcuni cesti di prodotti alimentari, offerti dalla società Giordano di Valle Talloria, sono stati assegnati ai gruppi più numerosi. Primo Gs Ferrero di Alba, secondo Mokafè Alba, terzo Gli sgambassun di Canale, quarto Quelli che vanno forte di Priocca, quinto il gruppo Atl di Alba.

Il primo podista a tagliare il traguardo è stato Andrea Audisio del gruppo Atl che ha effettuato l’intero percorso di 11 chilometri  e 700 metri in 47 minuti e ha ricevuto un premio di cento euro in buoni acquisto, offerto dalla rinata associazione commercianti canalesi Il cioché. La prima donna a tagliare il traguardo è stata Valeria Carretto mentre il primo canalese è stato Marco Cavallo. Premi speciali sono stati assegnati al marciatore più anziano, Beppe Signetti (classe 1936), alla marciatrice meno giovane, Anna Mirna (classe 1948) e al bambino nato per ultimo, Federico Faccenda (2001).

«La Sgambassà è un modo di fare sport, ma anche il piacere di ritrovarsi insieme, di socializzare, di esprimere la  voglia di vivere in mezzo alla natura con una manifestazione che valorizza anche le nostre bellezze paesaggistiche. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato alla buona riuscita della manifestazione: ai volontari della Pro Loco per l’organizzazione e la gestione, ai vigili urbani, al Var (Volontari ambulanza Roero) e naturalmente a tutti i concorrenti», dice il presidente della Pro Loco, Gianni Morello.

e.c.

Banner Gazzetta d'Alba