L’Arca del Gusto passa da Cheese


 


BRA. L’edizione numero nove di Cheese, in programma dal 20 al 23 settembre, viaggerà sull’Arca del Gusto, ovvero sarà incentrata sui formaggi da salvare, tanto che i visitatori della rassegna internazionale saranno invitati a portare un pezzo di quei formaggi ormai “di nicchia” ma che meritano di essere perpetuati nel tempo.

Così è stato annunciato nella conferenza stampa di presentazione tenutasi mercoledì 19 nel teatro Politeama di Bra, con la partecipazione di Carlo Petrini (fondatore di Slow Food), Bruna Sibille (sindaco di Bra), Luigi Barbero (presidente dell’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero), Alberto Cirio (assessore regionale), Roberto Burdese (presidente di Slow Food Italia), Roberto Russo (assessore della Provincia di Cuneo) e Jason Hinds (grande affinatore di formaggi inglese). Proprio le Isole Britanniche con i loro formaggi artigianali saranno le ospiti principali della rassegna settembrina.

Tra le iniziative annunciate da Petrini, in occasione di Cheese, la consegna da parte dell’Università di scienze gastronomiche della laurea honoris causa al regista Ermanno Olmi.

Sul prossimo numero di Gazzetta tutti i particolari sulla manifestazione.

Diego Lanzardo

 

Banner Gazzetta d'Alba