Ospedale, SOSTA troppo CARA

ALBA Tornano a far discutere i parcheggi blu, aumentati di 83. I nuovi posteggi a pagamento sono stati realizzati in via Alberione (8 stalli, che prima erano per la sosta gratuita temporanea) e in piazza Giovannoni (75). La scelta è stata dettata dalla necessità di rispettare la convenzione con Parcheggi Italia.

«È una decisione che andava presa da tempo», spiega il sindaco Maurizio Marello. «Il progetto iniziale di piazza San Paolo prevedeva che, ai piedi del tempio, rimanessero quasi cento posti blu, ridotti nel progetto finale a una trentina. Ciò ha costretto il Comune a individuare una settantina di stalli blu compensativi».

parcheggi_blu

I più criticati sono i posteggi a pagamento di piazzale Giovannoni, che hanno acceso la protesta dei dipendenti dell’Asl Cn2 e di chi deve recarsi in ospedale. Con loro si sono schierati gli esponenti del centrodestra. «È legittimo che Parcheggi Italia, sapendo quanto è frequentata piazza Giovannoni, abbia chiesto di ricevere i parcheggi blu che gli spettavano in quell’area,ma non è concepibile che il Comune abbia assecondato tale richiesta senza pensare che avrebbe penalizzato determinate categorie di cittadini», ha asserito il presidente del Consiglio comunale e consigliere del Popolo della libertà Sebastiano Cavalli. Ha aggiunto il capogruppo consiliare del Pdl Carlo Bo, che insieme alla Lega nord ha chiesto la convocazione urgente della terza Commissione consiliare: «Si va a colpire, senza peraltro averne dato comunicazione, la fragilità delle persone, spesso costrette a parcheggiare in quell’area per assistere i parenti ricoverati o per effettuare esami e visite. La convenzione con Parcheggi Italia esiste e va rispettata, ma quella di realizzare tutti i nuovi parcheggi blu in piazzale Giovannoni è una libera scelta della maggioranza, che avrebbe potuto distribuirli meglio su tutta la città». Sulla stessa posizione si è allineato Emanuele Bolla, coordinatore albese di Fratelli d’Italia: «La Giunta Marello ha dimostrato di non avere alcuna sensibilità nei confronti degli albesi. Il Direttivo di Fratelli d’Italia presenterà una proposta alternativa».

Il Sindaco ha replicato che la scelta, seppure di primo acchito possa non piacere, potrebbe favorire la turnazione dei posteggi blu occupati, rendendo liberi lungo la giornata un numero di parcheggi superiore, «senza dimenticare gli spazi gratuiti offerti dalla vicina piazza Medford».

Intanto i dipendenti dell’Asl hanno avviato una raccolta di firme e chiesto, tramite i sindacati, un incontro all’Amministrazione civica. A fare il punto è l’assessore Giovanni Bosticco: «I lavoratori dell’ospedale chiedono di poter usufruire di parcheggi gratuiti riservati oppure di poter ottenere abbonamenti a tariffe agevolate. Si potrebbe anche pensare di rivedere le condizioni degli abbonamenti scontati a loro riservati presso il multipiano della stazione. Ne parleremo nei prossimi giorni con Parcheggi Italia». Enrico Fonte

Banner Gazzetta d'Alba