Un gol al maltrato: calcio-tennis benefico pro Bolivia

ALBA Si è svolto domenica 16 giugno ad Alba, sul campo in erba sintetica del Centro sportivo comunale “Boblingen”, di via Teodoro Bubbio, il secondo torneo di calcio-tennis “Un goal al maltrato”, manifestazione a scopo benefico organizzata dal Gsr Ferrero in collaborazione con il gruppo Amici di Pier (dirigenti, allenatori, giocatori e simpatizzanti del Gruppo sportivo Europa degli anni ‘80-‘90 legati all’indimenticato Pierluigi Naso al cui ricordo è intitolato il terreno di gioco su cui hanno avuto luogo le partite del torneo) e con la sezione Arbitri Figc-Aia di Bra del presidente Massimo Marengo: alcuni associati hanno contribuito alla direzione delle
gare  e altri si sono cimentati come giocatori nella squadra denominata Honduras.

La kermesse, che ha ripetuto l’edizione inaugurale “indoor” dello scorso dicembre 2012, è a sostegno del Progetto “Escuelas de futbol, escuelas de vida” di El Alto (Bolivia) a cura dell’operatore albese Francesco Foglino, anch’egli un “grande ex” della storica Europa.

Hanno partecipato 16 squadre composte da 4 giocatori ciascuna che hanno dato vita a sfide entusiasmanti al cospetto di una splendida giornata di sole e di un numeroso pubblico.

Il primo gradino del podio del tabellone “gold” è andato al team “Nicaragua” composto da Raffaele Russo, Luca Saglietti, Francesco Ferricelli e Matteo Molinaro i quali hanno avuto ragione in finalissima sulla squadra “Ecuador” (Patrizio Scavino, Roberto Cencio, Federico e Roberto Alessandria). Al terzo posto il team “Bolivia” (Giacomo Proglio, Davide Cencio, Massimo Ronco, Michele Grande) vincitori della finalina contro il “Guatemala” (Rosario Lo Nano, Hector Emilio Roldan, Fabrizio Cerone, Marco Testa).

Nel tabellone di consolazione “Silver” vittoria del “Perù” (Iacopo Ardito, Luca Mascarello, Alessandro Lanzone, Massimiliano Gallo) davanti al “Paraguay” (Salvatore Putzulu, Robert Georgiev, Kire Yovanovski, Luigi Gentile).

Gli Organizzatori ringraziano tutti i partecipanti e quanti hanno collaborato per il positivo esito della manifestazione e danno appuntamento per la prossima edizione.

Banner Gazzetta d'Alba