Dal 18 al 21 luglio torna la maratona a tappe

Da sinistra: Mauro Carbone, Maurizio Marello e il direttore di gara Guido Galliano
Da sinistra: Mauro Carbone, Maurizio Marello e il direttore di gara Guido Galliano

ALBA. Dopo quattro anni di interruzione, torna il Tour Langhe e Roero, la maratona in quattro tappe organizzata dal Gpa Mokafè col supporto dell’Atl e delle Amministrazioni comunali interessate. L’iniziativa, che si terrà dal 18 al 21 luglio, fa parte del programma di “Alba città europea dello sport 2013” ed è stata presentata giovedì 4 in Municipio.

La prima tappa è in programma giovedì 18, alle 20, con un circuito nel centro storico della capitale delle Langhe (partenza e arrivo in piazza del Duomo) da ripetere due volte per un totale di 7 chilometri e 195 metri. Venerdì 19, i corridori si sposteranno nel Roero, con una frazione di 16 chilometri da Ceresole (partenza alle 19.45 da piazza Don Cordero) a Montà (arrivo presso gli impianti sportivi) passando per Santo Stefano Roero. Sabato 20, sarà protagonista la Langa, con una tappa di 11 chilometri e mezzo. Partenza alle 20 da Albaretto della Torre (piazza Monviso) e arrivo nel piazzale della chiesa parrocchiale di Diano dopo aver toccato Lequio Berria, Rodello e Montelupo. Il gran finale sarà nella mattinata di domenica 21, con una tappa di 7 chilometri e mezzo da Pollenzo (partenza alle 9 da piazza Vittorio Emanuele) a Bra, passando da Pocapaglia. Lo striscione d’arrivo sarà davanti al Municipio. Alle 11.30 si svolgeranno le premiazioni

Le iscrizioni (40 euro per tutte le tappe, 10 per una sola frazione) scadono il 13 luglio. Per informazioni: graziella.costa@alice.itinfo@langheroero.it.

Le precedenti edizioni della maratona a tappe sono state vinte da Luca Molineri e Ana Nanu (2006),  da Maurizio Gemetto e Paola Ventrella (2007) e da Massimo Galliano e Patrizia Ritondo (2008).

Corrado Olocco

Banner Gazzetta d'Alba