888 iscritti alla 38° Marcia Ferrero

ALBA Domenica 1° settembre, la 38esima edizione della marcia Ferrero ha visto un lunghissimo “serpentone ” di podisti affrontare i  6 km del percorso da valle Talloria a Gallo. E se molti erano gli “agonisiti”, che hanno affrontato l’itinerario di corsa, ben di più erano le famiglie, gli anziani, i dipendenti che hanno colto l’occasione della marcia per trascorrere un paio d’ore a passeggiare nel verde, prima di approfittare del banchetto imbandito dal catering Cantamessa e offerto dal Gruppo dolciario albese agli 888 iscritti.

La classifica ha visto svettare, quali primi assoluti, Eugenio Brarda e Valentina Agù, dipendenti dello stabilimento di Alba.

Tra i dipendenti, il podio è stato conquistato da Giovanni Cassinelli, Flavio Sciaccaluga, Fabio Torchio, Simone Fresia, Marco Lochis e Giampiero Barra. Tra le dipendenti si è imposta Fatma Careglio, seguita da Angela Campagna, Marina Bergesio, Grazia Susenna, Eleonora Tornaghi e Antonella Verro.

Nella classifica maschile familiari/pensionati, ha primeggiato Alessandro Di Blasi, seguito da Simone Cavallo, Orazio Chiusolo, Giacomo Boffa, Roberto Cane ed Eros Minelli. Tra le dipendenti/pensionate, il primo posto è stato conquistato da Bruna Fiorino, tallonata da Giovanna Lomuscio, Michelina Marrone, Alida Camera, Giulia Ferrero e Sara Pennella.

Il week end a Parigi è stato vinto da Candida Cremaschini,  dipendente della sede di Pozzuolo Martesana.

Nella fotogallery alcuni momenti della marcia e la consegna dei premi.

v.p.

[nggallery id=168]

Banner Gazzetta d'Alba