Guarene rende onore ai tre reduci e all’arte

GUARENE Biennale di pittura, inaugurazione della Pinacoteca regionale del Roero e consegna del premio Guarene gli avvenimenti più importanti di una domenica emozionante. L’ambito premio Guarene è stato consegnato, nel 70° anniversario dall’armistizio dell’8 settembre 1943, ai tre reduci della seconda guerra mondiale ancora in vita.

Il sindaco Franco Artusio ha commosso tutti i presenti leggendo lettere e testimonianze dalla guerra di Pasqualino Dellapiana (classe 1923 di Castelrotto), Paolo Cavallero (classe 1922, del capoluogo) e Luigi Sottero (classe 1923, di Vaccheria). I tre, visibilmente emozionati hanno ritirato il premio e ricevuto il sentito applauso dei Guarenesi per il sacrificio prestato nei campi di prigionia tedeschi o nella tremenda ritirata di Russia. Domenica 15 settembre è stato anche il giorno dell’inaugurazione della Pinacoteca regionale del Roero alla presenza di rappresentanti del governo, della Regione, della Provincia e di numerosi sindaci roerini. Accanto alle 51 opere della collezione, fortemente voluta dal pittore Dino Pasquero e dall’assessore alla cultura Giuliana Borsa, per un giorno, sono state esposte le due opere giovanili del Moncalvo: San Michele e L’Annunciazione, datate 1585.
Marcello Pasquero

[nggallery id=174]

Banner Gazzetta d'Alba