Gli sbandieratori di Alba salutano i delegati dell’Expo 2015

TORINO Sono stati gli Sbandieratori della Città di Alba, insieme alla Fanfara della Taurinense e alla Banda della Città di Torino, a salutare giovedì 3 ottobre a Torino, nel cuore storico di piazza Castello, gli oltre 500 delegati internazionali dell’Ipm expo 2015, l’incontro dei rappresentanti dei 134 Paesi che, fra meno di due anni, prenderanno parte all’esposizione universale di Milano.

È uno degli appuntamenti più importanti che precedono l’apertura ufficiale dell’Expo e non è un caso che ad ospitarlo sia stato proprio il Piemonte che punta ad avere un ruolo da protagonista durante l’evento, mettendo a disposizione tutto il suo sistema turistico e ricettivo, nonché manodopera e professionalità anche in campo edilizio per la costruzione della cittadella espositiva.


«Sono lieto che Expo 2015 abbia accolto il mio invito a coinvolgere gli sbandieratori della Città di Alba nella cerimonia inaugurale di questo importante meeting internazionale», commenta Alberto Cirio, assessore al turismo della Regione Piemonte. «Avere qui i delegati dei 134 Paesi che parteciperanno all’Expo è un’opportunità di vetrina unica per l’offerta agroalimentare e turistica del nostro territorio. L’esposizione di Milano avrà come focus l’alimentazione e l’albese e le Langhe, che di questo settore sono un’eccellenza mondiale, non potranno non avere un ruolo da protagonista».

Banner Gazzetta d'Alba