“Un anno in Langa” nelle foto di Davide D’Angelo

“Un anno in Langa” è il titolo della mostra realizzata dal torinese Davide D’Angelo, per metà imprenditore e per metà fotografo, con all’attivo collaborazioni nel mondo del teatro e della danza. Trascorrendo il tempo libero tra le colline langarole, D’Angelo ha maturato l’idea di una collezione di immagini digitali all’infrarosso dedicate ai paesaggi candidati a patrimonio dell’umanità Unesco. «La raccolta fotografica “Un anno in Langa” si articola nell’arco temporale delle quattro stagioni e cerca di cogliere lo spirito vero e più intimo delle Langhe, o almeno come l’ho percepito io da “straniero girovago”», spiega Davide D’Angelo, che per realizzare l’opera ha unito i suoi progetti “Cieli e paesi di Langa e Roero” e “Tanaro il fiume dei vini”. Prosegue il fotografo: «Tranne che in rarissime eccezioni, ho escluso dalle immagini la presenza umana, in modo da concentrare l’attenzione esclusivamente sul paesaggio collinare modellato dal Tanaro, che riesce così a mostrarsi in tutta la sua bellezza silenziosa e geometrica e a raccontare la sua storia austera e orgogliosa. La scelta di “eliminare” il colore è determinata dalla necessità di immortalare la pura e semplice forma della natura».

[nggallery id=231]

Banner Gazzetta d'Alba