Tribunale: dopo la chiusura anticipata Monchiero e Rabino incontrano il Ministro

ROMA Un’interpellanza urgente, firmata dai deputati Andrea Romano (capogruppo di Scelta civica alla Camera), Giovanni Monchiero e Mariano Rabino, è stata presentata oggi, mercoledì 12 febbraio, al ministro della giustizia Anna Maria Cancellieri: oggetto del documento, che dovrebbe essere discussa domani, l’irritualità del provvedimento con cui il Presidente del Tribunale di Asti  ha revocato l’utilizzo dell’immobile già sede del soppresso Tribunale di Alba per la trattazione dei giudizi civili ordinari e delle controversie di lavoro pendenti.

tribunale

«Sebbene assunta nell’esercizio di una funzione organizzativa normalmente attribuita a quell’ufficio – commentano gli onorevoli Rabino e Monchiero – la disposizione del dottor Donato si appalesa in evidente contrasto con la procedura eccezionale intrapresa dal dicastero con il decreto che aveva stralciato gli otto Tribunali di Alba, Bassano del Grappa, Chiavari, Lucera, Pinerolo, Rossano e Tolmezzo dalla riforma per la riorganizzazione della geografia giudiziaria. La presentazione dell’interpellanza è stata preceduta da un incontro informale con il ministro Cancellieri, al quale abbiamo chiesto di intervenire sul Presidente del tribunale astigiano perché rettifichi il provvedimento, accogliendo così le richieste emerse nel corso dell’assemblea straordinaria degli avvocati del Foro di Alba, riunitasi ieri».

Banner Gazzetta d'Alba