Turismo: nascono le “colline dei bambini”

Turismo estivo nelle Langhe e nel Roero: buoni segnaliTURISMO Mercoledì 5 e giovedì 6 febbraio gli operatori turistici e culturali di Langhe, astigiano, alessandrino e Monferrato sono invitati a partecipare alla presentazione del progetto “Baby’s hills – Le colline dei bambini”.

Il progetto, risultato vincitore all’interno del bando regionale per la diffusione della Cultura di parità per tutti nel settore turistico e che vede coinvolte l’Ente turismo “Alba, Bra, Langhe e Roero”, AstiTurismo e Alexala, mira al consolidamento di un’immagine coordinata e condivisa delle colline del basso Piemonte come luogo ideale per una vacanza “a misura di bambino”. L’obiettivo delle due giornate è di sensibilizzare gli operatori del territorio allo  sviluppo di una nuova cultura dell’accoglienza, capace di riconoscere e soddisfare le esigenze e le aspettative dei bambini e delle loro famiglie.

La presentazione del progetto sarà a cura di Alessandro Zanon di Global Tourist mentre Alfredo Monetti, consulente e formatore presso Teamwork, esperto nella gestione di strutture alberghiere e destinazioni rivolte al target famiglie, proporrà un intervento dal titolo “L’ospitalità a misura di famiglia”.

Gli incontri si terranno secondo il seguente programma: il 5 febbraio, alle 14, presso l’Atl Langhe Roero; il 6 febbraio, alle 9, presso la Camera di Commercio di Asti e nel pomeriggio dello stesso giorno, alle 14, presso la sede dell’Atl Alexala.

Per maggiori informazioni è possibile telefonare allo 011-45.46.557 oppure scrivere a segreteria@globaltourist.it.

Banner Gazzetta d'Alba