In Piemonte recuperati più di 40 milioni di euro dall’evasione fiscale

TORINO La lotta all’evasione in Piemonte ha consentito nel 2013 «un recupero di cassa superiore tra il 5 e il 10 per cento rispetto all’anno precedente». È la stima del direttore regionale dell’Agenzia delle entrate, Rossella Orlandi. Il dato del 2012 non è mai stato ufficializzato, ma dovrebbe aggirarsi sugli 800 milioni di euro. Quindi quest’anno «le azioni incisive» messe in campo hanno consentito di recuperare tra i 40 e gli 80 milioni in più.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba