Sisma nel cuneese, ma è solo una simulazione

DOGLIANI Terremoto nel cuneese, ma è solo una simulazione per due giornate di esercitazione di Protezione civile. Ieri, venerdì 4, e oggi, sabato 5 aprile, a Carrù, Clavesana, Farigliano e Dogliani, sono stati coinvolti oltre 600 volontari del Sistema 118 e di Protezione civile, 10 ambulanze, 3 automediche, 2 fuoristrada attrezzati, 3 posti medici avanzati di primo livello e 2 autocarri logistici. Uno spiegamento di forze messo in campo dal Coordinamento delle Pubbliche assistenze Anpas del cuneese.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba