Campo (M5s): «Nuovo ospedale tante questioni, a partire dai costi, restano aperte»

Lunedì sera, a seguito della visita al cantiere dell’ospedale di Verduno effettuata dall’assessore Saitta (che Gazzetta d’Alba ha documentato in tempo reale sulla propria pagina Facebook), la Fondazione nuovo ospedale di Alba Bra ha organizzato un incontro tra l’assessore, la Fondazione stessa e le parti sociali interessate per fare il punto sulla situazione dell’opera. L’assessore ha fatto un’ampia premessa sulla critica situazione dei conti della Regione per poi premurosamente rassicurare i partecipanti sull’impegno della stessa nel garantire la continuazione del finanziamento finalizzato al completamento dell’opera. Ha affermato di aver finalmente chiare tutte le questioni ancora aperte (fognature, attrezzature, traslochi, viabilità).

Ospedale Verduno 45

Ha quindi lasciato spazio alle domande del pubblico, che ha partecipato vivacemente, rispondendo puntualmente a tutte le osservazioni, inclusa una panoramica sulla prossima riforma della Sanità regionale. Tranne una, quella del consigliere regionale a 5 stelle Mauro Campo. Il quale ha sinteticamente ripercorso la poco virtuosa evoluzione dei costi finali del progetto: 126milioni nel 2000, 145 milioni nel 2002, 159milioni nel 2010, 172 milioni nel 2013 più 5milioni per la variante eco sostenibile (e, fuori budget, oltre 10milioni per le attrezzature che saranno generosamente donate dalla Fondazione). Ha poi sottolineato che ad oggi sono stati liquidati 95milioni, competendo quindi alla Regione il reperimento di ancora almeno 50 milioni al momento non disponibili. Ponendo quindi infine una domanda allo stesso tempo semplice ma, evidentemente, imbarazzante: «Quanto sarà il costo finale dell’opera? A che punto si metterà la parola fine alla continua crescita dei costi?».

Silenzio. Per non parlare dei tempi: la fine prevista è dicembre 2015 secondo l’Asl e il responsabile unico del progetto. Anche se voci attendibili dicono che i lavori non termineranno prima della fine del 2017. L’assessore Saitta ha però accuratamente evitato di esprimersi sul tema. Abbiamo quindi seri dubbi sul fatto che il costo finale sarà di 177milioni, date le questioni ancora aperte ed evidentemente non quantificate.

Banner Gazzetta d'Alba