Centro nazionale studi tartufo: Degiacomi è il nuovo presidente

ALBA Antonio Degiacomi è il nuovo presidente del Centro nazionale studi tartufo, lo hanno scelto i soci durante l’assemblea del 21 aprile che ha provveduto a rinnovare il Consiglio direttivo dell’istituto.

antonio degiacomi

«Sono onorato di essere eletto presidente di questa preziosa associazione, ma ancora più onorato di essere il successore del suo ideatore e fondatore Giacomo Oddero che ha avuto l’intuizione di mettere il tartufo al centro dell’interesse attraverso la ricerca scientifica e il consolidamento dei rapporti con i centri di ricerca accademici, l’analisi sensoriale e le innovative e importanti idee che avrò il compito di portare avanti, su tutte la domanda di inserimento della cultura del tartufo nella lista del patrimonio immateriale Unesco».

Continua Degiacomi: «Ho avuto molte occasioni di interazione con il Centro studi e posso dire di conoscere abbastanza bene i punti di forza e le azioni che sarebbe opportuno potenziare in futuro, certo che la risorsa tartufo ed il suo mondo necessitino di un riferimento sicuro come il Centro studi ha saputo diventare nel corso dei suoi 15 anni di attività».

Inoltre su proposta dei membri del consiglio, Giacomo Oddero è stato eletto presidente onorario dell’associazione affinché possa continuare a offrire il suo prezioso contributo. «Il consiglio direttivo ed il collegio dei revisori porgono un sincero e enorme ringraziamento a Oddero per l’intelligente opera e per il grande impegno che ha voluto dedicare in tutti questi anni alla nostra associazione», spiaga Domenico Arione, presidente del collegio sindacale. «Senza il suo determinato e costante impegno oggi forse non saremmo qui a discutere di argomenti importanti a livello internazionale, a vantaggio di tutti, operatori del settore e non».

Banner Gazzetta d'Alba