Nocciole: accordo tra Ferrero e Regione

Nocciole: incontro su denominazione e sul caso-fascette

ALBA Sarà siglato oggi, mercoledì 15 luglio, alle 11, in municipio ad Alba, un accordo per lo sviluppo della corilicoltura in Piemonte tra Regione, Ferrero e Ismea (Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare). Per la Regione interverranno il governatore Sergio Chiamparino e l’assessore all’agricoltura Giorgio Ferrero. Saranno presenti anche il presidente Ismea Ezio Castiglione e il direttore Operations della Ferrero International Nunzio Pulvirenti.

Nocciole
Negli ultimi mesi il colosso dolciario albese e Ismea hanno stipulato accordi analoghi con le Regioni Basilicata, Lazio e Toscana e nelle scorse settimane Il giornale di Sicilia aveva anche parlato di un interessamento della Ferrero per impiantare 5 mila ettari di noccioleti nell’isola.

L’accordo che sarà siglato ad Alba, spiega il funzionario dell’Assessorato regionale all’agricoltura Gianfranco Latino, ha l’obiettivo di «stimolare un processo di crescita determinato dal periodo favorevole di mercato e al tempo stesso di governarlo, favorendo impianti nelle zone più adatte e con le modalità più opportune». In sostanza, vista la crescente richiesta di prodotto e una situazione di mercato favorevole che sta portando a un notevole incremento di impianti, emerge la necessità di assecondare questo sviluppo in modo ragionato, evitando una crescita “selvaggia” di noccioleti in zone non vocate, a discapito della qualità.

Corrado Olocco

Banner Gazzetta d'Alba