In pellegrinaggio sulle orme del Beato fratel Luigi Bordino

pellegrinaggio per fratel Bordino Bra Castellinaldo (4)BRA-CASTELLINALDO. Un fiume di fedeli ha preso parte, sabato 29 agosto, al pellegrinaggio Sulle orme di fratel Luigi Bordino, dal Santuario della Madonna dei fiori di Bra a Castellinaldo, dove il cottolenghino nacque nel 1922, terzogenito di una famiglia con quattro sorelle e altrettanti fratelli, e venne battezzato col nome di Andrea.

Affluenza e commozione per l’iniziativa, dedicata al castellinaldese proclamato beato nel mese di maggio. Erano circa 130 i partecipanti al pellegrinaggio che dal Santuario di Madonna dei Fiori di Bra ha condotto i pellegrini sino al paese natale di Bordino, lungo un percorso di 26 km che ha fatto tappa nei paesi di Pocapaglia, Monticello, Corneliano e Vezza. All’arrivo è stata celebrata la  Messa al pilone votivo, con il contributo degli scout di Alba, che hanno allietato il rito. Al termine è stata offerta la cena ai fedeli nel campo sportivo di Castellinado, con la preziosa collaborazione della Polisportiva e dei numerosi volontari. «Nell’attesa della prossima edizione, che il prossimo anno sarà, probabilmente, il 21 giugno, giorno di San Luigi, teniamo a ringraziare i volontari coinvolti, tra questi, i componenti del Csi di Alba, gruppo escursionistico che ha curato il percorso, i sindaci del Roero, che hanno camminato con noi, e i gruppi Alpini dei vari paesi, che hanno ristorato i partecipanti durante le soste» afferma il vicesindaco Marina Cerrato.

Francesca Gerbi

Banner Gazzetta d'Alba