Sabato 26 Summerend party al Cinema Vekkio

Le tante e nuove idee del Cinema Vekkio di Corneliano

Cinema Vekkio 3CORNELIANO. Parte la nuova stagione culturale del circolo Arci Cinema Vekkio di Corneliano con un appuntamento nuovo di zecca. Sabato 26 settembre andrà in scena la prima edizione del “Summerend Party”: una giornata dedicata alla musica e ad altre forme d’arte. Un piccolo festival di un giorno ideato da “Mano Manita”, all’anagrafe Marco Giorio, già direttore artistico del seguito festival invernale “Tutti in una botta”, che si tiene al Patchanka di Montà, caratterizzato da una partecipazione nutrita di spettatori e da una line-up di grande qualità. Parte degli incassi, infatti, servirà a sostenere la futura produzione discografica del cantautore montatese. Sul palco si alterneranno, oltre a Mano Manita, Matteo Castellano, Ella & Desmond e Paolo Rigotto da Torino, Liana Marino, dal Molise, finalista del concorso nazionale “Duel”, Jaco del gruppo Los Refusé eccezionalmente in versione solista, il giovane e promettente Michele Reggio, Bettie Bernie dei B-Lato, Kiara Cortese e la sua toccante anima soul, il talentuoso Cop Killin’ Beat e altri musicisti a sorpresa. Ci saranno anche I Gemelli Del Gol: Nicolas Roncea e Enrico Botti, che per l’occasione vestiranno i panni di “presentatori”. Uno spazio sarà dedicato ad alcune etichette indipendenti: Molecole Produzioni, Canalese Noise Records, K-Brothers productions, Lee Fry Music e a bancarelle di vestiti, bigiotteria, vinili e non solo. Dopo i concerti, in programma dalle 15, si ballerà con il dj set reggae dei Dot On, la Rootzflava crew con il rapper Dish Mc e i travolgenti Domino Teppa. Le esibizioni saranno riprese da “Delito” (Francesco Valsania) che realizzerà anche delle suggestive visual in diretta. Esporranno le proprie opere Charlò (Carlotta Platano, pittrice) e i tatoo artist Hefrem e Frida. In programma, inoltre, uno spettacolo di bodypainting dal vivo a cura di Falena Nera dello studio Laboratorio Dei Mutanti. Gli allestimenti e l’artwork sono a cura di Simone Cravero. Non mancherà una “spaghettata di fine Estate” con il sottofondo musicale di Cop Killin’ Beat.

Marcello Pasquero

Banner Gazzetta d'Alba