Cavalieri in corsa per l’ordine dei tartufo e dei vini di Alba

GRINZANE CAVOUR Quindici nuovi cavalieri riceveranno, domenica 18 ottobre, nel castello di Grinzane Cavour il prestigioso collare dell’ordine dei Cavalieri del tartufo e dei vini di Alba. Un gruppo eterogeneo e ancora una volta con un tocco di internazionalità che annovera un diciottenne di Canale e un centenario di Bossolasco.

Giacomo Vico sarà il più giovane cavaliere entrato fino ad oggi nell’Ordine, che dal 1967 ha offerto le sue insegne a circa 2.000 cavalieri. Demetrio Veglio, mentre compie cento anni, diventerà cavaliere ad honorem, per premiare l’imprenditore e il pioniere dello sviluppo enogastronomico e turistico delle Langhe.

cavalieri tartufo alba

Poi saranno incoronati: sommelier, viticoltori, dirigenti d’azienda, architetti, sindaci del comprensorio dell’albese. L’internazionalità è assicurata con la presenza di due americani.

Chris Bangle, che prima della sua investitura terrà una conferenza dal titolo “Un americano in Langa”, nato nell’Ohio nel 1956 e trasferitosi a Clavesana nel 2009 dove progetta il suo “design” non più automobilistico praticato in America, ma di arredo urbano, inserendolo negli splendidi territori di Langa.

Gli americani in Langa abbondano ed ecco il secondo cittadino statunitense che diventerà Cavaliere: è John Suley, responsabile della ristorazione sulle navi crociere, chef internazionale già nostro ospite generoso e simpatico in occasione della XV Asta mondiale del tartufo bianco d’Alba, edizione 2014. Da Taiwan sarà presente una delegazione per festeggiare il neo cavaliere Wei Nelson.

Banner Gazzetta d'Alba