Alba, i commercianti di corso Torino: “Penalizzati dalla chiusura del tribunale. Il Comune ci dia una mano”

ALBA «L’Amministrazione ci supporti: la chiusura del tribunale ha penalizzato fortemente le nostre attività, alcune delle quali faticano ad andare avanti». L’appello arriva dai commercianti di corso Torino che nell’incontro organizzato martedì 24 novembre dal gruppo consiliare di Forza Italia hanno illustrato la situazione che si è creata con il trasloco ad Asti degli uffici giudiziari albesi, ossia centinaia di persone che non frequentano più quell’area, con conseguenze (negative) sulle vendite e sulla cura della zona. Da qui la richiesta al Comune di concedere ai negozianti di corso Torino uno sconto sulle tasse locali e di favorire il riutilizzo del palazzo di giustizia predisponendo le progettazioni necessarie a renderlo adatto all’insediamento di uffici pubblici.

e.f.

commercianti-corso-torino-alba

Banner Gazzetta d'Alba