Alba, il quartiere Piave è amico della bicicletta

Cirio: «Bene i 49 mila euro per la ciclabile Cherasco-Ceva»

ALBA Il Comitato di quartiere Piave è da sempre sensibile ai temi della mobilità sostenibile e della tutela ambientale in considerazione che il rione è soggetto al notevole flusso veicolare di corso Europa e corso Piave.

biciclette
Il direttivo ha deciso di promuovere l’utilizzo della bicicletta ed è stato messo in programma un incontro con la Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) con cui analizzare eventuali progetti per favorire lo sviluppo di una mobilità alternativa sia per aumentare la sicurezza della circolazione stradale sia per promuovere la riduzione dell’utilizzo dell’auto.
«La realizzazione di piste ciclabili sicure e protette è sicuramente un’ottima scelta», spiegano dal comitato di quartiere, «ma serve anche un piano di sensibilizzazione, elaborare progetti con lo scopo di aiutare i cittadini nella scelta della bicicletta. Il desiderio è quello di promuovere forme di trasporto pubblico ecologiche, permettendo la dovuta precedenza, nelle strade dei nostri quartieri, a pedoni e ciclisti. Incontrare i rappresentati della Fiab significa confrontarsi con realtà di altre città, capire come lavorare a progetti che ci permettano di migliorare la qualità ambientale, contribuendo alla lotta contro l’inquinamento riducendo a volte anche il tempo di percorrenza del tragitto».

b.b.

Banner Gazzetta d'Alba