Gli artigiani braidesi domenica festeggiano

BRA La Confartigianato zona di Bra si sta preparando per la tradizionale manifestazione che come ogni anno vedrà la premiazione di numerosi associati.

bakery-567380_1920
La festa entrerà nel vivo nella mattinata di domenica 8 novembre con la celebrazione della Messa alle 9 nel santuario della Madonna dei fiori e con la benedizione dello stendardo e dei riconoscimenti indirizzati alle ditte artigiane benemerite. Alle 10 nella sala conferenze “Montà” dell’hotel Cavalieri di Bra saranno premiate 16 ditte artigiane della zona con il “Premio imprenditoria artigiana”: Electric center car di Borgnogno Osvaldo, Domenico Lazzaro, Giancarlo Boschetti, Serenella Siddi (Bra), Mario Teresio Mandrile (Ceresole), L’angolo dell’Eden di Gaveglio Giovanni (Cervere) Vetraria braidese di Delpiano, Giusto Bertello (Cherasco), Termoclima dei fratelli Piumatti (La Morra), Marengo Eugenio e Daniele (Narzole), Antonio Mollo (Pocapaglia), Luigi Edoardo Segalini (Santa Vittoria), Rita Gullino (Sanfrè), Giovanni Barbero (Sommariva del Bosco), Bertero di Bertero Fabrizio & C. (Sommariva Perno), M.G. impianti di Madeddu Giovanni (Verduno).
Saranno inoltre consegnati due premi speciali: l’Artigiandor, riservato a chi si è distinto per particolari meriti a favore della comunità e del mondo artigiano, e un premio “Artigiani senza confini”, destinato a chi ha contribuito a far conoscere i manufatti e la professionalità del comparto nel mondo. L’Artigiandor di quest’anno ha un sapore particolare perché assegnato al vulcanico Carlo Petrini. Il premio “Artigiani senza confini” verrà assegnato al “Molino Sobrino”.
Un premio speciale verrà consegnato a Giovanni Battista Messa, impresario edile, per la dedizione al lavoro e lo spirito associativo. Alle 12.30 aperitivo offerto dalla Confartigianato imprese di Bra a cui seguirà il pranzo sociale presso il ristorante Principe.

Franco Burdese

Banner Gazzetta d'Alba