Web più veloce per due paesi

RODELLO/MONTELUPO Quello che fino a cinque anni fa sembrava irrealizzabile, adesso diventerà realtà: a Rodello e Montelupo ci si potrà collegare a Internet a 20 mega. Se ne parlerà martedì primo dicembre nella palestra del centro polivalente rodellese.

rodello

montelupo
Telecom in questi giorni sta testando le linee. Collegandosi alla centrale di Rodello, tramite la banda larga in fibra ottica, si navigherà sul web a 20 mega. Potranno usufruire dell’opportunità tecnologica tutti i numeri che iniziano con “617” di Rodello e Montelupo. Martedì primo dicembre, dalle 20.45, l’Amministrazione comunale di Rodello e quella di Montelupo Albese, daranno la parola ai funzionari Telecom che seguono il progetto.

Con il nuovo impianto si potranno collegare fino a 380 utenze. L’obiettivo dell’investimento è proprio di incrementare i collegamenti. Coloro che utilizzano già Alice automaticamente saranno allacciati. Durante la serata del primo dicembre si potrà aderire al progetto.
«Abbiamo avuto costanza e testardaggine e siamo riusciti a ottenere, negli anni, che Telecom investisse», ha detto il sindaco Franco Aledda. In effetti, già nel 2010 se ne era discusso, animatamente, in Consiglio comunale, quando l’attuale primo cittadino era in minoranza. Allora pareva che Telecom non avrebbe mai potuto garantire una copertura veloce su un territorio così limitato.
«Sicuramente dobbiamo ringraziare un nostro compaesano, funzionario Telecom, per la collaborazione e per la realizzazione di questo servizio a favore dei rodellesi», conclude Aledda.

Giorgia Barile

Banner Gazzetta d'Alba