Festa sociale della Famija albèisa: la fotogallery

ALBA La festa sociale, tradizionale appuntamento di inizio dicembre per la Famija albèisa, si è tenuta nella chiesa di San Domenico in doppio appuntamento, lunedì sera 7 dicembre con il concerto del il Cumbavianae chorus di Cumiana, diretto dalla cantante lirica Alice Enrici, e martedì 8 con la Messa e le premiazioni.


Il presidente Antonio Tibaldi spiega: «Durante la mattinata istituzionale è stato presentato libro del socio Giacomo Giamello Antiche fiabe e novelle delle Langhe. Subito dopo Laura Cravanzola, presidente del comitato di gemellaggio Alba-Böblingen, ha presentato il libro che celebra il trentennale di questa amicizia. È stato ricordato Luciano De Giacomi, socio fondatore e presidente, nel ventennale della morte; sempre nel corso della mattina il Borgo di Santa Rosalia, vincitore del Palio 2015, ha ricevuto il trofeo dei 50 anni della Famija. In aggiunta Franca Fiorenza, preziosa interprete italiana che vive a Böblingen e ci aiuta nelle traduzioni durante le degustazioni di vini che avvengono nelle giornate di Kulinarische Genusse è stata nominata ci sarà la nomina a socio onorario; il tutto con intermezzi musicali della cantante Simona Colonna».

Banner Gazzetta d'Alba