Lo Zolfanello d’oro all’ex ct della pallavolo

DOGLIANI L’allenatore di pallavolo Mauro Berruto si aggiudica il premio “Zolfanello d’oro 2015”, Berruto è stato commissario tecnico della Nazionale italiana maschile e direttore tecnico del settore giovanile maschile della Federazione. Nel 2015 ha rinunciato al ruolo di ct azzurro in nome dei valori fondamentali dello sport (alla vigilia delle finali di World league, Berruto e il suo staff decisero di rimandare in Italia quattro giocatori per motivi disciplinari, ndr).

berruto

Berruto riceverà il premio «Per essersi infiammato nel promuovere una visione dello sport che vada al di là dell’aspetto prettamente agonistico e aver dimostrato con le sue scelte che nessun risultato sportivo può prescindere dal rispetto delle regole, dei valori, delle persone».
Per la sezione giovani (novità di quest’anno), il premio va ad Andrea Senacheribbe, diciannovenne di Asti, finalista al Google science fair con la creazione di un algoritmo genetico per la progettazione di un farmaco anti-Ebola. Il Google science fair premia i progetti che hanno potenzialità scientifiche per cambiare il mondo. La premiazione è in programma venerdì 11 alle 21.15, nel teatro “Sacra famiglia” di Dogliani Castello.

Elisa Pira

Banner Gazzetta d'Alba