Carcere di Alba: raggiunto l’accordo per il trasferimento del personale

ALBA Oggi, martedì 26 gennaio, a Torino, sindacati e Provveditorato regionale, dopo la riunione a vuoto della scorsa settimana, hanno raggiunto un accordo sulle modalità di mobilità del personale di polizia penitenziaria impiegato nel carcere “Montalto”di Alba, attualmente chiuso in attesa della bonifica dopo i tre casi accertati di legionella tra i detenuti e uno sospetto. Ne dà notizia il segretario regionale Sappe Vicente Santilli. Queste le sue parole: «Viene accordato il servizio di missione sui tre istituti di Asti, Fossano e Saluzzo, con il servizio di navetta e una turnazione mattutina e pomeridiana di 6 ore. In merito alle richieste di distacco extra regionale verrà espresso parere favorevole all’accoglimento da parte della Direzione e del Provveditorato nel numero di 15 unità per volta, per una durata quadrimestrale, a rotazione tra i richiedenti. Infine, il presidio preposto alla sorveglianza dell’istituto albese sarà composto da venti unità e quattro autisti, garantendo il rispetto della legge 104 e le norme su maternità e paternità».

alba carcere

Banner Gazzetta d'Alba