Bra accoglie monsignor Nosiglia in visita pastorale

Monsignor Cesare Nosiglia.

BRA Giovedì 18 febbraio inizia un mese importante per le comunità parrocchiali di Bra, Bandito e Sanfrè, per la visita pastorale di monsignor Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino, la grande arcidiocesi piemontese di cui la nostra zona è parte viva. L’arcivescovo incontrerà tutte le realtà ecclesiali e sociali presenti nell’Unità pastorale 50.

Monsignor Cesare Nosiglia.
Monsignor Cesare Nosiglia.

L’attività pastorale delle quattro parrocchie cittadine, Bra e Bandito, più la parrocchia del vicino Comune di Sanfrè, è caratterizzata ormai da quasi trent’anni da uno spirito di intensa collaborazione che è andato via via crescendo. L’omogeneità del territorio, la sostanziale identità della comune tradizione ecclesiale, la necessità di ottimizzare le forze e, non ultimo, il desiderio di lavorare insieme, hanno fatto sì che l’Unità pastorale si realizzasse anche prima di essere codificata dalla diocesi.
È esclusa dalla visita la parrocchia di Pollenzo che, pur appartenendo al Comune di Bra, pastoralmente fa parte della diocesi albese.
Le realtà pastorali che vedrà e incontrerà l’arcivescovo sono molte, come anche i problemi reali. Le comunità attendono fiduciose la visita del pastore della diocesi, segno visibile di unità della Chiesa locale, per essere confermate nella fede e incoraggiate nella evangelizzazione soprattutto delle periferie presenti anche in questa porzione della comunità diocesana. La visita pastorale terminerà il 13 marzo.
Questo il programma degli incontri di mons. Nosiglia con le reatà locali nei prossimi giorni:

  • Giovedì 18 febbraio, parrocchia di Sant’Andrea: alle 15 incontro con gli ammalati e alle 17 con i ragazzi del catechismo e i loro genitori; alle 18.30, in municipio, incontro con i consiglieri comunali.
  • Venerdì 19, dalle 8 alle 11, incontro con alcune scuole nella parrocchiale di Sant’Andrea e dalle 11 alle 12.30 con gli istituti Guala e Mucci al Centro polifunzionale; visita alle industrie braidesi Arpa (ore 15.30) e Abet (ore 17); alle 18.30 incontro con le confraternite dei Battuti bianchi e dei Battuti neri; alle 21, nel salone di Sant’Andrea, incontro con i giovani dell’Unità pastorale 50.
  • Sabato 20: alle 8 Messa al monastero delle Clarisse; alle 10 visita alla clinica Città di Bra e alle 11 all’ospedale Santo Spirito.
  • Domenica 21: dalle 10 confessioni e santa Messa in Sant’Andrea.
Banner Gazzetta d'Alba