Collisioni sbarca in Liguria, aspettando il Festival di Sanremo

Incontri per genitori alla materna di Mussotto

SANREMO Dopo otto anni tra le colline delle Langhe e la recente collaborazione con il Friuli Venezia Giulia, Collisioni approda sulla Riviera dei fiori per inaugurare un nuovo gemellaggio tra prodotti e grandi eventi musicali della Regione Piemonte e della Regione Liguria, che verrà celebrato con una cena di gala al Casinò di Sanremo, venerdì 5 febbraio.

Protagonisti della serata saranno i grandi vini piemontesi: dal Barolo e dalla Barbera, all’Arneis, all’Altalanga, al Grignolino, allo Spumante metodo classico e al Moscato, che verranno degustatI a fianco di specialità liguri quali il Vermentino, il Rossese e il Pigato. Alla serata sarà non a caso presente una delegazione di sommelier dell’Ais di Imperia.

I più pregiati vini sapranno accompagnare al meglio un menù di eccellenze regionali: la carne Fassona, il Castelmagno e i grandi formaggi piemontesi Dop, la nocciola Igp e il tipico torrone d’Alba incontreranno il pregiato olio ligure, le olive taggiasche, il gambero rosso di Sanremo.

Un tour enogastronomico coordinato dagli chef stellati d’eccezione: Walter Ferretto per il Piemonte e Paolo e Barbara Masieri per la Liguria, che sapranno rinnovare i piatti della tradizione con il loro stile inconfondibile, in un certamen e confronto di irresistibili proposte.

Lo scambio tra eccellenze liguri e piemontesi continuerà a Barolo in occasione dell’ottava edizione del Festival Collisioni, che verrà inaugurato venerdì 15 luglio con un concerto della superstar internazionale Elton John, già ospite d’eccezione del Festival di Sanremo.

Ad accompagnare la serata sarà presente il Quartetto dell’Orchestra sinfonica di Sanremo, una delle più antiche e prestigiose realtà musicali italiane con i suoi oltre cento anni di vita.

Banner Gazzetta d'Alba