Il Comune di Alba cerca 700 mila euro per la piscina coperta

ALBA La giunta di Maurizio Marello è al lavoro per reperire i fondi per adeguare e rendere più efficiente dal punto di vista energetico la piscina comunale di San Cassiano, che per grandezza è la seconda vasca nella provincia di Cuneo. Il progetto preliminare approvato dall’amministrazione prevede una spesa di 700mila euro.

piscina coperta
La piscina coperta di San Cassiano.

«La piscina comunale coperta è stata inaugurata nel 2004», spiega l’assessore ai lavori pubblici Alberto Gatto snocciolando le cifre della struttura. «Ogni anno si registra una media di 150mila ingressi. In 11 anni l’impianto è diventato un punto di riferimento per gli albesi di tutte le età, dai più piccoli, per i quali è stata realizzata un’area apposita, agli anziani. L’impianto è aperto 350 giorni l’anno e ospita, oltre alle piscine, una palestra di mille metri quadri, un bar e un self service. La gestione della struttura, realizzata in un periodo in cui non era richiesta un’elevata efficienza energetica, è stata affidata al Centro sportivo Roero, ma risulta particolarmente gravosa in termini di consumi».

Per ovviare al problema l’ufficio tecnico ha progettato un intervento di riqualificazione energetica che prevede l’installazione di un cappotto, il rifacimento di parte del tetto e la posa di nuovi serramenti a taglio termico. L’obiettivo è arrivare a un risparmio di oltre il 50 per cento rispetto ai consumi che si registrano attualmente.

Marcello Pasquero

Banner Gazzetta d'Alba