Scuola media alla Moretta: quarant’anni di parole

ALBA Nel quartiere Moretta sono 40 anni che si parla di costruire una nuova scuola. Sergio Susenna ha ripercorso le principali tappe della “voglia di scuola” in corso Langhe.

render-scuola-media-moretta-alba
«Il 12 febbraio 1976 in un’assemblea molto affollata il sindaco Toppino promise di acquisire un terreno per edificare la scuola entro la fine dell’anno», dettaglia Susenna ricordando tra i più entusiasti di quella riunione Mario Agosto e Renzo Anolli.
«Già istituita dal Ministero nel 1974, ma senza una sede fissa per la carenza di locali e per l’esplosione della frequenza di alunni (saranno 417 nel 1979), la media fu scavalcata da altri edifici, vedi, ad esempio, l’istituto per ragionieri e geometri».
Della “primitiva” scuola media alla Moretta restano alcune tracce nel bilancio comunale del ’76, quando erano previsti 350 milioni di lire, scesi a 150 l’anno successivo e spariti nel ’78. Resta nella memoria collettiva anche un plastico del progetto che venne esposto in Fiera nel 1980. «Nell’ottobre 2015 l’Amministrazione comunale affida l’appalto e nel novembre Renzo Anolli ci ha lasciato nel momento in cui si è realizzato il nostro sogno», conclude Susenna.

Banner Gazzetta d'Alba