Una guardia giurata sul bus per San Grato

 

ASTI Dopo un periodo burrascoso per la sicurezza sui mezzi pubblici che ha coinvolto alcune linee urbane e frazionali di trasporto, l’Asp, società che gestisce il servizio, ha deciso di mettere una guardia giurata di una società di vigilanza privata sulla linea per San Grato. La prova durerà un mese. La guardia sarà presente sul bus, che tocca anche Sessant, nelle corse giornaliere con partenza e arrivo in piazza Marconi. I piccoli mezzi Pollicino (9 posti a sedere, 25 in piedi) servono essenzialmente gli studenti, che si trovano a convivere con l’utenza Rom.

Linea San Grato
Una guardia giurata con il pullmino di San Grato.

Spiega Giovanna Beccuti, presidente dell’Asp: «L’impiego della guardia giurata garantirà una vigilanza quotidiana sulla linea: grazie alla sua presenza sarà possibile trasmettere una sensazione di sicurezza ai passeggeri, mentre i controllori verranno impegnati su altre linee urbane e frazionali. Monitoreremo la situazione giorno per giorno per verificare le situazioni di criticità su sicurezza e pulizia, in attesa di dotare entro l’autunno il nostro parco mezzi di sistemi di localizzazione e sorveglianza».

Paolo Cavaglià

Banner Gazzetta d'Alba