Lavori pubblici: s’inizia subito da strade e scuole

Casa introvabile: 5 mila in cerca  di un’abitazione

ALBA La manovra da un milione di euro, approvata dal Consiglio comunale, porta ad Alba numerosi cantieri, che si aggiungeranno ai molti aperti o in fase di avvio in un’estate in cui l’Amministrazione sarà impegnata su più fronti. Il primo cantiere a tagliare il nastro riguarderà strada Baresane, chiusa al traffico in seguito agli eventi alluvionali del marzo 2015 che danneggiarono gravemente la via che collega Santa Rosalia e la Alba-Gallo Grinzane. Un intervento richiesto a gran voce dai residenti, ma anche dal consigliere di Forza Italia Carlo Bo.

baresane
La frana di strada Baresane.

Agli 80mila euro di fondi regionali il Comune ne aggiungerà 105mila propri, senza un vero esborso ulteriore, in quanto le risorse saranno sottratte dalla manutenzione straordinaria dei torrenti (60mila euro), dalla manutenzione delle sale (15mila), dagli adeguamenti degli impianti d’illuminazione (25mila) e dalla manutenzione delle piste ciclabili (5mila). Si vedrà poi per queste voci. Diverso sarà il discorso per la ristrutturazione e rifunzionalizzazione della scuola dell’infanzia Coppino. In questo caso l’Amministrazione metterà a disposizione 140mila euro reperiti grazie all’avanzo di bilancio, che si aggiungeranno agli oltre 600mila di interventi previsti, in estate, per le scuole dell’infanzia Biancaneve e Fenoglio e per le primarie Coppino e Rodari.

Nel periodo estivo, al termine della stagione sportiva, saranno poi completati 70mila euro di interventi per adeguare alle normative il PalaLanghe, dove si interverrà sulle uscite di sicurezza, realizzando una nuova scala antincendio. La manovra prevede lo stanziamento di ulteriori risorse (60mila euro) per la sistemazione dei marciapiedi di via Romita, che costerà duecentomila euro, la stessa cifra prevista per il rifacimento degli asfalti. Sessantamila euro saranno invece destinati all’acquisto di due box di servizi pubblici da collocare in piazza Cagnasso e nell’area del cortile della Maddalena. Con l’avanzo di amministrazione saranno finanziati, inoltre, la manutenzione e il completamento della fontana di piazza Michele Ferrero.

Nella manovra approvata dal Consiglio comunale ci sono anche 100mila euro per due nuovi parcheggi, il primo nella piazza centrale della frazione San Rocco Cherasca e il secondo nella zona C44 di viale Masera, dove sono attesi 72 nuovi stalli per la sosta, di cui due per i disabili e sei per le moto.

Marcello Pasquero

 

Banner Gazzetta d'Alba