Il Rally di Alba è dolce come il… Miele

Il Rally di Alba è dolce come il… Miele 22

SPORT Il nome Alba affascina anche nei rally ed è capace di attirare 124 equipaggi, numero davvero record, per la gara valida per la Coppa Italia che si è disputata sulle strade di Langa tra sabato e domenica. L’edizione numero 10 del Rally di Alba, secondo memorial Silvio Stroppiana, va ai varesini Simone Miele e Roberto Mometti a bordo di una Ford Fiesta Wrc. Sul podio di piazza Michele Ferrero salgono Alessandro Gino e Marco Ravera, anche loro su Ford Fiesta, staccati di 48,8 secondi e l’insolito equipaggio di piloti Brc, composto da Giandomenico Basso, già campione europeo e italiano e Jimmy Ghione volto di Striscia la notizia e campione in pista con le vetture ad energie alternative, sulla Fiesta R5 che alternandosi alla guida chiudono staccati di 1’11,6.

Dopo la prova spettacolo del sabato sera, vinta per meno di mezzo secondo da Basso, Miele ha preso il comando facendo segnare il miglior tempo sulla prima speciale della domenica, allungando il vantaggio su tutti imponendosi nelle successive tre prove speciali e consolidando il primato nelle insidiose e bagnate prove dell’ultimo giro. Con la vittoria Miele scrive per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro della corsa albese.

Gli inseguitori si sono più volte scambiati le posizioni e solo l’ultimo tratto cronometrato, la ripetizione della speciale di Murazzano sotto la pioggia, ha fissato la situazione. Gino ha indovinato la scelta delle gomme e ha staccato il miglior tempo, mettendosi al sicuro dalla rimonta di Basso-Ghione, determinati a riprendersi il podio.

Il miglior equipaggio locale è quello composto da Luca Arione ed Elena Cestari, noni con la Peugeot 207, staccati di appena due decimi di secondo dal settimo posto finale.  Fanno bene anche Carlo Fontanone e Chiara Burno, diciottesimi con la Peugeot 207.

Tra le vetture A8, con il palio il Trofeo Romeo Deila, la vittoria va alla Mitsubishi di Andrea Franchini e Tiziano Caluffetti.

Ecco di seguito una fotogallery con  le immagini più belle

Giulio Segino

Banner Gazzetta d'Alba