Sabato e domenica rally del Moscato a Santo Stefano Belbo

Sabato e domenica rally del Moscato a Santo Stefano Belbo

SANTO STEFANO BELBO L’elenco iscritti lo garantisce. Sulle strade di Langa sarà un caldo week-end di adrenalina e spettacolo. Sono 109 gli equipaggi iscritti alla 15ª edizione del Moscato Rally, penultimo appuntamento del Trofeo alpi Occidentali, pronto ad andare in scena nel week-end fra il 2 e 3 luglio.

Santo Stefano Belbo si prepara ad accogliere la carovana a partire da sabato pomeriggio con le verifiche e lo shake down di Valdivilla La corsa nel pomeriggio con i tre passaggi sulla prova Torre, lunga dieci chilometri. Il giorno successivo sono in programma i passaggi a San Grato e Cortemilia ripetuti tre volte e la cerimonia di arrivo con la premiazione che concluderà la due giorni rallistica a Santo Stefano Belbo. I riordini saranno allestiti a Santo Stefano per le prove di sabato e Cossano Belbo la domenica mentre tutto il quartier generale stazionerà nella città natale di Cesare Pavese dove sono previsti i parchi assistenza e la direzione gara.

I protagonisti annunciano una sfida vibrante e dall’esito incerto. L’astigiano Luca Cantamessa, vincitore delle prime cinque edizioni, quando questa gara era una Ronde sarà al via con Liusa Bollito sulla Mitsubishi della 2000 Corse. Presenti tutti i vincitori delle edizioni più recenti. A contendere il titolo conquistato lo scorso anno da Marco Strata e Ilenia Garbero ci saranno Massimo Marasso e Marco Canuto vincitori nel 2012 e 2013 e in questa edizione disporranno di una Ford Fiesta R5. Con la stessa vettura Alessandro Bosca e Roberto Aresca che il Moscato lo avevano vinto nel 2011. Alessandro Gino e Marco Ravera cercano il successo ottenuto nel 2014 sulla Ford Fiesta con la quale all’esordio sulle strade del Rally di Alba hanno conquistato il 2° posto assoluto. Oltre a loro fra i protagonisti anche il torinese Claudio Marenco con Arianna Ravano sulla stessa Ford Fiesta con la quale hanno chiuso al 2° posto assoluto al recente rally Città di Torino.

Tutti i dettagli sulla gara sono sul sito dell’organizzatore 991 racing.

Banner Gazzetta d'Alba