Collisioni, per l’edizione Strangers erano in centomila

Collisioni, per l'edizione Strangers erano in centomila
Il pubblkico al concerto di Mika, domenica sera (foto di Alessandro Bosio)

BAROLO L’ottava edizione di Collisioni a Barolo ha fatto registrare circa 100.000 spettatori nei cinque giorni di festival. Sul palcoscenico, oltre ai live di ieri sera di Niccolò Fabi e dei Negramaro, si sono esibiti Elton John e Mika, Modà e Marco Mengoni. Sabato e domenica, lungo il corso delle due giornate, sui diversi palchi in contemporanea di Collisioni, hanno partecipato personaggi della letteratura, della musica, del cinema e della cultura tra cui Corrado Augias, Atom Egoyan, Beppe Severgnini,  Michel Houellebecq, Loretta Goggi, Francesco Renga, Erri de Luca, Svetlana Aleksievic, Luciano Ligabue, Vittorino Andreoli, Stefano Benni, Loredana Berté, Roberto Vecchioni, Gianni Vattimo e molti altri.

Il nuovo palco Wine&Food, seguito da Fabrizio Pagella, con i suoi incontri e le sue degustazioni gratuite, ha offerto una vetrina didattica sui prodotti dell’agricoltura italiana e del turismo.

In totale il festival organizzato da Filippo Taricco e Paola Eusebio ha collezionato 100.000 presenze, 45 incontri, 40 concerti, 1.157 ospiti letterari e musicali, 428 camere di hotel in 17 strutture. Hannmo partecipato 400 volontari; otto le Regioni coinvolte (Piemonte, Liguria, Marche, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Basilicata e Sicilia), mentre nelle cinque aree di parcheggio hanno trovato posto  circa 15.000 auto.

Al progetto giovani hanno partecipato a Collisioni 500 ragazzi tra San Daniele e Barolo, 22 le band emergenti. 

Banner Gazzetta d'Alba