A Roddi, casa della poesia, la premiazione del concorso lirico

A Roddi, casa della poesia, la premiazione del concorso lirico

PREMIAZIONE
Il 28 agosto per le liriche in italiano e in lingue del Piemonte
Il premio Roddi ha scelto i vincitori tra i numerosi testi ricevuti sia dal Piemonte, sia da altre regioni. «Questa edizione, la numero 21, ha avuto la partecipazione di moltissime scuole elementari e superiori, anche di Parma e della provincia di Lodi: il premio Alba Beccaria si ispira all’efficacia educativa della poesia e si prefigge di portarla a conoscenza delle giovani generazioni. Ringraziamo gli insegnanti», dice Margherita Vaira, anima del premio.
Per il riconoscimento intitolato ad Alba Beccaria, nella sezione delle poesie in italiano (bambini fino a 11 anni, termine delle elementari: il primo è Jacopo Valsania di Castiglione Falletto, scuola Rodari di Alba per Il mare; seguono la scuola dell’infanzia di Vigna (Istituto comprensivo di Chiusa Pesio e Peveragno) per Lettera a Babbo Natale e Noemi Luciano della scuola di Vinadio per Burrasca.
Tra i ragazzi fino a 17 anni vince Valentina Tonini Bossi di 15 anni da Monteu Roero del liceo classico Govone di Alba con Cenere. Seguono Giacomo Abellonio di Magliano Alfieri con Autunno e Chiara Sabena di Savigliano con Canto alla luna. I ragazzi fino a 29 anni: prima Valentina Sandrone di Carignano (Un sacco di spazio); seconda Viviana Vicario di Gassino (Controvento); terza Rachele Basso di Torre Mondovì (Petali).
Il premio Roddi per gli adulti (testi in italiano) è stato assegnato a Paolo Odasso di Mondovì, autore di Autunno; premiato anche Egidio Belotti di Fossano (Nella città smarrita).
Per le poesie in piemontese e nelle lingue minoritarie del Piemonte il vincitore è Albino Barrel di Ivrea con la poesia in provenzale alpino Dramma, seguito da Eraldo Odasso di Mondovì con L’é fasse neuit.
La premiazione è in programma per domenica 28 agosto: alle 16 il “Cammino della poesia” sarà dedicato a Giacomo Alessandria, che lo progettò assieme alla moglie Monica. «Fu un amico del premio, collaboratore serio e generoso, una persona geniale e simpatica, che trasmetteva entusiasmo», dice Margherita. «Ci auguriamo di poter arredare presto la piazzetta della Poesia: pochi metri quadrati disegnati da Giacomo».
Subito dopo ci sarà la premiazione nel cortile del castello alla presenza del presidente della giuria, Giovanni Tesio, e dei giurati. La presentazione sarà a cura di Riccardo Corino con la lettura delle poesie vincitrici con gli stacchi musicali del trio d’archi. Ai presenti sarà data gratuitamente l’Antologia 2016.

Banner Gazzetta d'Alba