È morta suor Blandina, la storica portinaia della Provvidenza

È morta suor Blandina, la storica portinaia della Provvidenza

BRA Aveva aperto la porta a intere generazioni di bambini braidesi, che le mamme al mattino accompagnavano alla scuola materna «Provvidenza». Suor Blandina, la storica portinaia della scuola, è deceduta nei giorni scorsi all’età di 106 anni a San Maurizio Canavese. La religiosa aveva un sorriso per tutti, una carezza per i bimbi e una parola buona per gli adulti. E un infallibile rimedio contro i problemi di salute: una zolletta di zucchero con qualche goccio di grappa.

Al secolo Angela Corocher, nata il 14 agosto 1910 a Formeniga Vittorio Veneto, era entrata nella congregazione il 10 marzo 1932. Numerose le comunità nelle quali prestò il suo servizio, ma è proprio all’ombra della Zizzola che rimase più a lungo, poiché nel Convitto della Provvidenza operò una prima volta dal 1953 al 1955 e poi ininterrottamente dal 1965 al 2002, facendosi notare per la gentilezza, la bontà e la disponibilità verso i bambini e le famiglie. Ha trascorso gli ultimi anni a Rivoli dal 2003 al 2007 e poi, dal 2008, a San Maurizio Canavese, nel cui cimitero è stata sepolta mercoledì 14 settembre; domenica 18 settembre sarà ricordata a Bra, nella Messa delle 10.30 nella parrocchia di San Giovanni.

Valter Manzone

Banner Gazzetta d'Alba