Il sindaco Marello incontra Giulio Valsania per ringraziarlo del dono ad Accumoli

Il sindaco Marello incontra Giulio Valsania per ringraziarlo del dono ad Accumoli

ALBA Oggi, sabato 10 settembre, il sindaco Maurizio Marello ha incontrato Giulio Valsania, amministratore delegato della Giesse Logistica di Castellinaldo d’Alba, per ringraziarlo della donazione di un capannone alla città di Accumoli duramente colpita dal terremoto di mercoledì 24 agosto in centro Italia.

La struttura in acciaio con copertura in telo Pvc riportante la dicitura “Da Alba ad Accumoli un aiuto per ricominciare” è già pronta e sarà montata sul luogo appena possibile.

È stata realizzata dopo un incontro ed un sopralluogo tra i vertici dell’azienda di Castellinaldo ed il sindaco di Accumoli  Stefano Petrucci.

Marello: «Volevo ringraziare pubblicamente Valsania»

Marello spiega: «Ho voluto incontrare Valsania perché ci tenevo a ringraziarlo a nome di Alba e  del suo territorio per quello che ha fatto. E non è la prima volta. È un imprenditore che ha dato aiuto sia per il sisma de L’Aquila, sia per il terremoto in Emilia. Ora è di nuovo partito di sua iniziativa e monterà una struttura che servirà per accogliere le donazioni che stanno arrivando da tutta Italia nella cittadina laziale. Mi sembrava giusto dirgli grazie per questo e perché ha voluto mettere  il nome di “Alba” sul capannone e questo ci fa davvero piacere».

Valsania precisa: «La struttura di 200 metri quadri accoglierà beni non deperibili provenienti da tutt’Italia. Noi costruiamo capannoni ed abbiamo sentito il dovere, la necessità morale di fornire una struttura che poteva essere utile come locale mensa o ricovero. Abbiamo preso contatti con il Sindaco di Accumoli Stefano Petrucci, ci siamo incontrati ed abbiamo fatto un sopralluogo. Abbiamo individuato il luogo di collocazione,  preso accordi con i Vigili del Fuoco ed ora siamo in attesa di ricevere disposizioni per tornare giù a montare la struttura. Finita l’emergenza, il capannone sarà spostato nel centro della città e diventerà il tendone delle feste di Accumoli».

Banner Gazzetta d'Alba