La Polisportiva montatese propone nuove discipline

La Polisportiva montatese propone nuove discipline

MONTÀ La Polisportiva proporrà anche atletica e ciclismo
A partire da ottobre la Polisportiva montatese, che ha più di cinquant’anni di vita e coinvolge quasi seicento persone (perlopiù giovani), riaprirà le iscrizioni. Siamo andati a trovare il neoeletto presidente, Gianluca Costa che, di professione, fa l’avvocato.

Come siete strutturati?
«Negli ultimi anni siamo cresciuti tanto anche grazie alle nuove infrastrutture. Ora è arrivato il momento di dare un coordinamento univoco e una immagine comune ai sette settori che raggruppiamo. È pronto un opuscolo riassuntivo di tutte le nostre attività (con costi, orari e referenti), abbiamo reclutato un fisioterapista, che sarà a disposizione di tutti gli atleti e promuoveremo corsi trasversali come quello per l’uso del defibrillatore o sulla psicologia dello sport».

In quali settori siete attivi?
«Il calcio, il basket, la pallavolo, lo sci e il tennis. Poi le due novità: il ritorno del ciclismo e la creazione del gruppo atletica leggera. Per il primo si parla di bici da strada ma anche di mountain bike (collaboreremo con la Bjt) e il secondo nasce dall’avvicinamento al gruppo podistico Roero runners. Ogni settore è gestito da un referente che fa capo al Consiglio direttivo».

Altri obiettivi in agenda?
«Vogliamo migliorare la qualità di allenatori e dirigenti grazie a nuovi ingressi e alla promozione di corsi di formazione. E implementare la collaborazione con associazioni come Sportabili di Alba. Domenica 23 ottobre ci ritroveremo per la Giornata dello sport in cui tutte le squadre sfileranno e si presenteranno al pubblico. Per saperne di più cercateci su Facebook come Asd Polisportiva montatese».

Andrea Audisio

Banner Gazzetta d'Alba