Il gruppo Miroglio apre un nuovo stabilimento in Marocco

Il gruppo Miroglio apre un nuovo stabilimento in Marocco

MIROGLIO Il Gruppo Miroglio apre uno stabilimento in Marocco che si aggiunge alla piattaforma di Casablanca attiva dal 1994.

La nuova sede di Miroglio Maroc è stata inaugurata ieri e sarà destinata alla produzione di capi d’abbigliamento femminile.

Insieme ai vertici del Gruppo, il presidente Giuseppe Miroglio e Hans Hoegstedt, nuovo ad di Miroglio Fashion, hanno presenziato alla cerimonia i rappresentanti del Governo del Marocco e il Console Generale d’Italia a Casablanca, Alessandro Ferranti.

Lo stabilimento impiegherà una settantina di addetti che lavoreranno sotto la guida di Daniele Bonomi, production manager di Miroglio Maroc, piattaforma attiva nel confezionamento dal 1994.

Le dichiarazioni dei vertici di Miroglio

Giuseppe Miroglio: «Un giorno importante per il Gruppo Miroglio. Fin dalle sue origini nel 1947, la nostra azienda si è sempre connotata per la forte vocazione manifatturiera, che l’ha portata nel tempo ad aprire stabilimenti di produzione, sia in area tessile che nel confezionamento di capi, in tutto il bacino del Mediterraneo. Nel tempo l’identità del nostro Gruppo si è evoluta verso il mercato del retail ma la produzione industriale continua ad essere un elemento cardine del nostro modello di business. Lo testimoniano gli investimenti per decine di milioni di euro indirizzati nel tessile alla stampa digitale di ultima generazione».

Hans Hoegstedt, da poche settimane amministratore delegato di Miroglio Fashion: «Miroglio Maroc sarà un punto di riferimento per il confezionamento in Marocco. Grazie alle certificazioni avremo un sito di eccellenza anche per il rispetto di standard etici, sociali e ambientali a garanzia di una produzione responsabile, elementi chiave di una social compliance».

Banner Gazzetta d'Alba